Sand Play Therapy

Un metodo terapeutico junghiano ideato da Dora Maria Kalff

La terapia del gioco della sabbia (in inglese Sand play therapy= S.P.T.) è un metodo psicoterapeutico che si avvale della concezione junghiana della psiche e della metodica ideata dalla sua allieva Dora Kalff. Essa nasce dall'osservazione della potenzialità terapeutica che il giocare ha per la psiche. In questa linea teorica sulla facoltà della fantasia creativa nella vita mentale dell'uomo e della enorme capacità di attivazione del gioco, viene valutata la S.P.T.. Questa è una metodica di recente applicazione che viene utilizzata sia nella terapia del bambino che dell'adulto.

Lo stesso Jung enfatizza il ruolo creativo del gioco e dell'immaginazione: " ... tutto il lavoro umano trae origine dalla fantasia creativa, dall'immaginazione; come potremmo averne una bassa opinione? Inoltre la fantasia normalmente non si smarrisce; profondamente e intimamente legata com'è alla radice degli istinti umani e animali, ritrova sempre, in modo sorprendente la via. L'attività creatrice dell'immaginazione strappa l'uomo ai vincoli che l'imprigionano al nient'altro che, elevandolo allo stato di colui che gioca. E l'uomo, come dice Shiller, "è totalmente uomo solo là dove gioca". L'effetto al quale io miro è di produrre uno stato psichico nel quale il paziente cominci a sperimentare con la sua natura uno stato di fluidità, mutamento e divenire, in cui nulla è eternamente fissato e pietrificato senza speranza" Qung, Opere, vol. 16).

Possiamo osservare i bambini in normali situazioni di gioco, per esempio in riva al mare, e come essi si dedicano con particolare divertimento a manipolare la sabbia, elemento particolarmente plasmabile e adatto alla composizione di svariati scenari. Per il bambino il gioco è un bisogno elementare come il nutrirsi e l'essere contenuto da braccia rassicuranti. Alla felicità provata nel contattare la sabbia umida, plasmabile dalla sua piccola mano, o dalla sabbia asciutta che scorre fra le dita, si aggiunge il piacere di costruire scenari veri e propri, all'inizio indifferenziati, poi forme di cibo che viene cucinato fino a diventare castelli, villaggi, una composizione di ambienti diversi ed una vita di personaggi che si muove in essi. Il gioco acquista una valenza simbolica ed organizzativa: il bambino costruisce un suo mondo del quale è creatore e protagonista.

Questa capacità di immergersi nelle immagini psichiche e rivelame potere e significato attraverso il gioco, ha una capacità di integrazione sulla psiche sia nel bambino che nell'adulto che, giocando, può avere accesso a quel "bambino dentro di sé" dimenticato o svalorizzato.

La terapia del Gioco della Sabbia, con la quantità di strumenti accessori, concede al paziente una ricca e differenziata possibilità di realizzazione formale. Con questo metodo convivono sensazioni corporee e la soddisfazione derivata dalla possibilità di esprimersi creativamente.

L'attività che si esplica nella S.P.T. è duplice:

1) uscire temporaneamente dalle usuali limitazioni e controlli dell'io per poter esprimere immagini evocanti dimensioni più profonde della psiche;

2) la consapevolezza del significato di queste ultime aggiunge un altro elemento che risulta terapeutico. Tale comprensione riguarda le dinamiche inconsce che determinano il disagio psichico; la loro risoluzione e trasformazione avviene, secondo la Kalff, per via intuitiva, come verrà approfondito in seguito, e non attraverso interpretazione come nel metodo classico junghiano.

L'alchimia della trasformazione psichica opera, in questo contesto, attraverso il "vivere" le immagini create, la contemplazione dello scenario e soprattutto la mancanza di interpretazione del terapeuta che, se agita, potrebbe risultare intrusiva e provocare la caduta di spontaneità del paziente. Come viene riportato da M. Mengheri: "la terapia con la sabbia ci offre l'opportunità di proiettare all'esterno ciò che accade internamente ed in tal modo mette in atto non soltanto dinamiche endopsichiche fra conscio e inconscio ma anche tra mondo interno e realtà esterna, fra l'astratto ed il concreto" (M. Mengheri, 1991).

Possiamo comprendere, per quello che abbiamo finora riportato che la S.P.T. vada oltre l'uso riduttivo di tipo diagnostico come nei comuni test psicologici, anche se indubbia è la possibilità di trarre elementi diagnostici e prognostici dall'osservazioni di immagini, particolannente nella prima costruzione nella sabbiera.

Cenni teorici: il modello junghiano della psiche

C.G. Jung, approfondisce lo studio degli aspetti inconsci della psiche oltre quello che definisce "inconscio personale" che era già stato trattato esaurientemente dal suo maestro S. Freud. Da cui si distacca definitivamente nel 1916, per avere la possibilità di elaborare una propria psicologia che chiama, per differenziarla dalla Psicoanalisi freudiana, Psicologia Analitica.

Jung, a parte gli alterchi personali che fanno inevitabilmente parte della vita degli uomini, fu veramente il continuatore storico della ricerca freudiana. Egli infatti parte proprio da dove il maestro era giunto, quando aveva iniziato ad occuparsi di "contenuti conturbanti" in relazione a fenomeni psichici non direttamente spiegabili da un modello che comprende solo l'Inconscio personale comprendente le istanze psichiche dell'Io-Es-super Io.

Jung nella sua monumentale opera prova a definire quell'area estremamente profonda e misteriosa dell'animo umano che si esprime attraverso un "linguaggio" simbolico, usando la struttura che è ricorrente nei miti arcaici e nelle religioni. L'argomento di ricerca di Jung si estende in diversi campi oltre quello strettamente psichiatrico e psicologico, quale l'antropologia culturale, la storia delle religioni, l'interpretazione psicologica dei miti e delle favole, coadiuvato dal confronto con le maggiori personalità scientifiche dell'epoca.

Sulla base di queste ricerche Jung si rende conto che si ripropongono spesso simboli comuni a tutta l'umanità. Essi rappresentano cioè una struttura di base della mente pur manifestandosi con modalità diverse in relazione alla diversa tipologia e sviluppo storico dei vari popoli o individui. Queste immagini simboliche ricorrenti vengono definite da Jung "archetipi", termine con cui nell'antica Grecia venivano definiti i "modelli primigeni": le strutture di base della psiche.

E'importante sottolineare come tali archetipi non siano direttamente percepibili, ma possano essere esperiti solo attraverso le "immagini archetipiche".

Per Jung gli archetipi sono organi che strutturano il comportamento umano fisico, psichico, spirituale e sono radicati nella sfera istintuale, dove corpo e psiche si uniscono nell'Unus Mundus originario, potremmo dire in una unità inscindibile psicosomatica.

Questa zona dell'inconscio è considerata da Jung "collettiva", in quanto comune a tutta la specie umana, in questa area è depositata una sorta di memoria arcaica comune a tutta l'umanità.

I simboli dell'inconscio collettivo hanno un carattere nouminoso termine con cui Jung intende ciò che è " ... un'essenza o energia dinamica non originata da alcun atto arbitrario o volontà..."

(Jung, 1981, vol. 16) esemplificando si potrebbe dire divinità, esse, a volte minacciano di soverchiare la coscienza dell'Io, con rischio di psicosi.

Comunque, se si riesce ad iniziare un confronto dialettico con l'Inconscio, ciò che è pericoloso perché sconosciuto può diventare creativo se ne riconosciamo valore e significato. Attraverso questo confronto con l'inconscio, che assume una dimensione dinamica e trasformativa per la psiche, si procede in quello che viene definito il "processo di Individuazione". Lungo questo percorso di ricerca interiore, tutt'altro che semplice, faticoso e pieno di pericoli, l'Io si confronta con diverse immagini archetipiche. Alla fine di questo confronto compare una "esperienza limite" che Jung chiama l'esperienza del Sé. Il Sé rappresenta la totalità armoniosa della psiche che comprende il conscio e l'inconscio al quale l'Io diviene subordinato, esecutore materiale della sua volontà.

Anche nei contenitori del Gioco della sabbia l'immagine del Sé compare spesso sotto forma di cerchio contenuto in un quadrato, croce, fiore, perla ed altro, potremmo dire tutto ciò che compare racchiuso e centrale in una struttura "mandalica".

Gli esempi più artistici di Mandala sono quelli tibetani, ma tali strutture di un centro racchiuso in un posto sacro sono presenti anche nella mistica cristiana, nell'arte sacra egizia, dei nativi americani e possono essere espresse attraverso la danza, come quelle dei Sufi.

E' molto importante tenere presente che la rappresentazione del Sé non è distinguibile dalla raffigurazione dell'immagine della divinità nelle diverse tradizioni religiose. Jung non si interroga sulla esistenza reale della divinità, considerando questo compito di altre trattazioni che non siano scientifiche, ma soprattutto lasciando il campo alla esperienza diretta di ogni individuo.

Per Jung è il Sé che ha reale potere di guarigione Il rimedio con cui si possono eliminare le dissociazioni nevrotiche riconducendo alla coscienza quello spirito e quell'atteggiamento che sempre furono sentiti dall'umanità come liberatori e risanatori (Jung, 1981 vol. 11).

Cenni teorici nella terapia del Gioco della Sabbia

Per la Kalff, allieva innovatrice di Jung, in accordo alla Psicologia Analitica, il processo di sviluppo psichico dalla nascita in poi è regolato dal Sé, inteso come principio unificante e regolatore della psiche umana, cosi descritto da Jung: Il Sé non è soltanto il centro ma anche l'intero perimetro che abbraccia coscienza e inconscio insieme; è il centro di questa totalità come l'Io è il centro della mente cosciente" (Jung, opere, vol.12).

L'uomo nasce immerso nella totalità di cui però non è consapevole e che viene inizialmente proiettata, come scrive Neumann (Cfr. E. Neumann "Storia dell'origine della Coscienza, 1978) nel Sé della madre che, se è in grado di accogliere e soddisfare le richieste affettive del figlio, crea una profonda unità nella relazione e consente cosi al neonato di provare sensazioni di sicurezza e amore.

Verso la fine del primo anno di vita la proiezione del Sé del bambino viene parzialmente ritirata dalla figura materna e la relazione madre figlio divene meno fusionale: inizia una differenziazione dalla madre e il bambino può separarsi e sperimentare un maggior senso di sicurezza. Nel processo che si attiva fra il primo e il secondo anno di vita egli sarà in grado di introiettare il proprio Sé che si stabilisce cosi saldamente nell'inconscio infantile. In quest'epoca si possono notare ricorrenti disegni o verbalizzazioni che riguardano figure concentriche e quadrati definite da Jung: "Immagini mandaliche".

Il cerchio è la rappresentazione, in tutte le culture, della perfezione, del cielo, della divinità, dove il quadrato simbolizza invece una fase precedente: è una "ambiente sacro" in cui può avvenire l'esperienza della totalità, in cui si sta preparando il completamento. Per la Kalff. " ... il cerchio non è solo una figura geometrica, ma anche un simbolo che fa cadere luce su qualcosa che vive invisibile nell'uomo. I simboli sono immagini interne cariche d'energia, disposizioni dell'essere umano, che, quando si fanno visibili, influenzano di nuovo lo sviluppo dell'uomo. Simboli di contenuto religioso parlano quindi di un ordine interno, spirituale, che è causa di un rapporto con la divinità. Questo dà all'uomo la sicurezza che gli rende possibile, fra l'altro, l'evoluzione della sua personalità (Kalff, 1966).

Il momento in cui nel bambino avviene la manifestazione del Sé è il più importante della sua vita, anche per la relazione con gli altri; solo a partire da questa esperienza egli potrà affrontare il mondo con autenticità ed equilibrio. Al contrario, vi sarà uno sviluppo inadeguato dell' Io

a) Quando il bambino non avrà modo di sperimentare sufficiente accoglimento da parte dei genitori, soprattutto dalla madre e dall'ambiente.

b) Quando l'esperienza del Sé non viene apprezzata, o peggio ostacolato.

c) Quando cause traumatiche esterne ne abbiano impedito l'esperienza come in caso di guerra o abusi.


Tag: Psicologo Cagliari, Psicologo San Gavino, Psicologo Sanluri, Psicoterapeuta Cagliari, Psicoterapeuta San Gavino, Psicoterapeuta Sanluri, Psicoterapia a CagliariDisturbi sessuali Cagliari, Disturbi alimentari Cagliari, Disturbi d'ansia Cagliari. 

 

psicologia, psicologia del lavoro, psicologo, psicologo del lavoro, ordine degli psicologi, promozione del benessere, empowerment, selezione, valutazione delle prestazioni, valutazione del potenziale, sviluppo di carriera, clima organizzativo, mobbing, formazione, formazione professionale, pubblicità, indagini di mercato, focus group, coaching, bullismo, mobbing, atteggiamenti, opinioni, test, questionari, orientamento scolastico, orientamento professionale, life skills, sessuologo, sessuologia, sessoterapia, cagliari, elmas, quarti, capoterra, selargius, quartucciu, sesti, monasteri, nuraminis, pula, ipnosi, regressiva, costruttivista, ansia, attacco di panico, depressione, bipolare, psicofarmaci, tono dell'umore, stress, adrenalina, cortisolo, hiv, sessualità, fumo, dimagrire, alimentazione, alimenti, fame, cibo, ingrassare, dimagrire, bilancia, pendolino, autoipnosi, freud, erickson, milton, pane, bene, pene, eiaculazione, precoce, impotenza, viagra, cialis, andrologo, urologo, ginecologo, ipnositerapia, ipnologo, ipnoterapeuto, ipnotista, usa, getta, disturbo sessuale, eccitazione, pene piccolo, penis, sperma, spermatozoo, proteine, carboidrati, fibre, dieta, diete, ansia anticipatoria, depressione, post partum, parto, morte, suicidio, omicidio, schizofrenia, psicosi, nevrosi, dsmiv, dsmv, psicoterapia, scuola, gestal, cognitivo, comportamentale, analitico, transazionale, freudiana, analista, psicoanalista, terapia, sostegno, tariffa, seduta, prezzo, san gavino monreale, snaturi, villacidro, guspini, sardara, serramanna, serrenti, villasor, decimomannu, assemini, carbonia, iglesias, stress, lavoro, lavorativo, diagnosi, disturbo, mentale, fanciullo, adolescenza, anamnesi, delirio, medico, sostanza, dipendenza, droga, umore, somatoformi, fittizzi, dissociativi, genere, identità, sonno, impulso, impulso sessuale, adattamento, personalità, clinica, clinico, icd, afonia, agitazione, nervoso, nervosismo, abulia, afasia, affetto, farmago, agonista, allucinazione, allucinante, alogia, amnesia, atassia, attenzione, memoria, catalessia, cataplessia, comportamento, catatonico, conversione, bizzarro, persecutorio, paranoico, paranoide, paranoia, somatico, depersonalizzazione, deragliamento, derealizzazione, difesa, meccanismo, disatria, discinesia, disorientamento, dissociazione, dissonia, distonia, distraibilità, dca, dsa, slc, ecolalia, ecoprassia, flash-back, fuga, idee, ruolo, gioco, illusione, placebo, incoerenza, coerenza, dominanza, estroversione, introversione, insonnia, iter, mmpi, mbi, iperacusia, macropsia, magico, pensiero, manifestazione, patologica, patologico, micropsia, panico, nistagmo, parasonnia, prevalente, prodromo, psicomotoria, psicomotorio, psicosociale, segno, sesso, sindrome, sinestesia, sintomo, stereotipo, pregiudizio, stupor, tic, balbuzia, linguaggio, comunicazione, apprendimento, frustrazione, nutrizione, infanzia, oppositivo, ossessione, ossessioni, convulsioni, compulsivo, asperger, ruminazione, encopresi, selettivo, mutismo, reattivo, attaccamento, bowlby, demenza, xanax, alcool, sostanze, stupefacenti, gioco, gioco d’azzardo, shopping, dipendenza sessuale, maniaco, maniacale, parafilia, ciclo, mestruale, fobia, agorafobia, aracnofobia, algico, orgasmo, eccitazione, inibizione, timidezza, incubo, transessuale, omosessuale, bisessuale, bulimia, anoressia, binge eating, narcolessia, mentale, circadiano, exiologia, epidemia, sieropositività, nas, astinenza, confusione, stanchezza, sangue, ospedale, clinica, studio, privato, sestu, nuraminis, monastir, domusnovas, iglesias, carbonia, musei, vallermosa, villacidro, mediocampidano, asl, ssn, servizio sanitario, gratis, esenzione, gratuito, studio, quartucciu, quartu, quartu sant'elena, selargius, monserrato, senorbì, suelli, selegas, masullas, collinas, sanluri, furtei, segariu, villamar, gonnoscodina, gonnostramatza, gonnosfanadiga, nuoro, olbia, sassari, oristano, siniscola, orosei, macomer, droga, hiv, erezione, varicocele, urologo, urologia, andrologo, andrologia, malattie infettive, papilloma, virus, mononucleosi, tumore, sangue, globulo, globuline, immunodeficienza, sieropositività, terapia, benessere, sostegno, supporto, capoterra, pula, settimo san pietro, teulada, militare, sant'elia, san benedetto, villanova, castello, monreale, mulinu becciu, terramaini, competizione, erotismo, erotico, centro benessere, samassi, serrenti, serramanna, siliqua, seuni, mare, vacanza, turismo, turismo sessuale, primo rapporto, rapporto sessuale, 

psicologo e sessuologo a Armungia, psicologo a e sessuologo a Assemini, psicologo e sessuologo a Ballao, psicologo e sessuologo a Barrali,

psicologo e sessuologo a Burcei, psicologo e sessuologo a Cagliari, psicologo e sessuologo a Capoterra, psicologo e sessuologo a Castiadas, psicologo e sessuologo a Decimomannu, psicologo e sessuologo a Decimoputzu, psicologo e sessuologo a Dolianova, psicologo e sessuologo a Domus de Maria, psicologo e sessuologo a Donori, psicologo e sessuologo a Elmas, psicologo e sessuologo a Escalaplano, psicologo e sessuologo a Escolca, psicologo e sessuologo a Esterzili, psicologo e sessuologo a Gergei, psicologo e sessuologo a Gesico, psicologo e sessuologo a Goni, psicologo e sessuologo a Guamaggiore, psicologo e sessuologo a Guasila, psicologo e sessuologo a Isili, psicologo e sessuologo a Mandas, psicologo e sessuologo a Maracalagonis, psicologo e sessuologo a Monastir, psicologo e sessuologo a Monserrato, psicologo e sessuologo a Muravera, psicologo e sessuologo a Nuragus, psicologo e sessuologo a Nurallao, psicologo e sessuologo a Nuraminis, psicologo e sessuologo a Nurri, psicologo e sessuologo a Orroli, psicologo e sessuologo a Ortacesus, psicologo e sessuologo a Pimentel, psicologo e sessuologo a Pula, psicologo e sessuologo a Quartu Sant'Elena, psicologo e sessuologo a Quartucciu, psicologo e sessuologo a Sadali, psicologo e sessuologo a Samatzai, psicologo e sessuologo a San Basilio, psicologo e sessuologo a San Nicolò Gerrei, psicologo e sessuologo a San Sperate, psicologo e sessuologo a San Vito, psicologo e sessuologo a Sant'Andrea Frius, psicologo e sessuologo a Sarroch, psicologo e sessuologo a Selargius, psicologo e sessuologo a Selegas, psicologo e sessuologo a Senorbì, psicologo e sessuologo a Serdiana, psicologo e sessuologo a Serri, psicologo e sessuologo a Sestu psicologo e sessuologo a Settimo San Pietro, psicologo e sessuologo a Seulo, psicologo e sessuologo a Siliqua, psicologo e sessuologo a Silius, psicologo e sessuologo a Sinnai, psicologo e sessuologo a Siurgus Donigala, psicologo e sessuologo a Soleminis, psicologo e sessuologo a Suelli, psicologo e sessuologo a Teulada, psicologo e sessuologo a Ussana, psicologo e sessuologo a Uta, psicologo e sessuologo a Vallermosa, psicologo e sessuologo a Villa San Pietro, psicologo e sessuologo a Villanova Tulo, psicologo e sessuologo a Villaputzu, psicologo e sessuologo a Villasalto, psicologo e sessuologo a Villasimius, psicologo e sessuologo a Villasor, psicologo e sessuologo a Villaspeciosa,    psicologo e sessuologo a Buggerru, psicologo e sessuologo a Calasetta, psicologo e sessuologo a Carbonia, psicologo e sessuologo a Carloforte, psicologo e sessuologo a Domusnovas, psicologo e sessuologo a Fluminimaggiore, psicologo e sessuologo a Giba, psicologo e sessuologo a Gonnesa, psicologo e sessuologo a Iglesias, psicologo e sessuologo a Masainas, psicologo e sessuologo a Musei,

psicologo e sessuologo a Narcao, psicologo e sessuologo a Nuxis,  psicologo e sessuologo a Perdaxius,  psicologo e sessuologo a Piscinas, psicologo e sessuologo a Portoscuso, psicologo e sessuologo a San Giovanni Suergiu, psicologo e sessuologo a Sant'Anna Arresi, psicologo e sessuologo a Sant'Antioco, psicologo e sessuologo a Santadi, psicologo e sessuologo a Tratalias, psicologo e sessuologo a Villamassargia, psicologo e sessuologo a Villaperuccio, psicologo e sessuologo a Arbus, psicologo e sessuologo a Barumini, psicologo e sessuologo a Collinas, psicologo e sessuologo a Furtei, 

psicologo e sessuologo a Genuri, psicologo e sessuologo a Gesturi, psicologo e sessuologo a Gonnosfanadiga, psicologo e sessuologo a Guspini, 

psicologo e sessuologo a Las Plassas, psicologo e sessuologo a Lunamatrona, 

psicologo e sessuologo a Pabillonis, psicologo e sessuologo a Pauli Arbarei, 

psicologo e sessuologo a Samassi, psicologo e sessuologo a San Gavino Monreale, psicologo e sessuologo a Sanluri, psicologo e sessuologo a Sardara, 

psicologo e sessuologo a Segariu,psicologo e sessuologo a Serramanna, psicologo e sessuologo a Serrenti, psicologo e sessuologo a Setzu, psicologo e sessuologo a Siddi, psicologo e sessuologo a Tuili, psicologo e sessuologo a Turri, psicologo e sessuologo a Ussaramanna, psicologo e sessuologo a Villacidro, psicologo e sessuologo a Villamar, psicologo e sessuologo a Villanovaforru, psicologo e sessuologo a Villanovafranca, psicologo e sessuologo a Aritzo, psicologo e sessuologo a Atzara, psicologo e sessuologo a Austis, psicologo e sessuologo a Belvì, psicologo e sessuologo a Birori, psicologo e sessuologo a Bitti,psicologo e sessuologo a Bolotana, psicologo e sessuologo a Borore, psicologo e sessuologo a Bortigali, psicologo e sessuologo a Desulo, psicologo e sessuologo a Dorgali, psicologo e sessuologo a Dualchi, psicologo e sessuologo a Fonni, psicologo e sessuologo a Gadoni, psicologo e sessuologo a Galtellì, psicologo e sessuologo a Gavoi, psicologo e sessuologo a Irgoli, psicologo e sessuologo a Lei, psicologo e sessuologo a Loculi, psicologo e sessuologo a Lodine, psicologo e sessuologo a Lodè, psicologo e sessuologo a Lula, psicologo e sessuologo a Macomer, psicologo e sessuologo a Mamoiada, 

psicologo e sessuologo a Meana Sardo, psicologo e sessuologo a Noragugume, psicologo e sessuologo a Nuoro, psicologo e sessuologo a Oliena, psicologo e sessuologo a Ollolai, psicologo e sessuologo a Olzai, psicologo e sessuologo a Onanì, psicologo e sessuologo a Onifai, psicologo e sessuologo a Oniferi, 

psicologo e sessuologo a Orani, psicologo e sessuologo a Orgosolo, psicologo e sessuologo a Orosei, psicologo e sessuologo a Orotelli, psicologo e sessuologo a Ortueri, psicologo e sessuologo a Orune, psicologo e sessuologo a Osidda, 

psicologo e sessuologo a Ottana, psicologo e sessuologo a Ovodda, 

psicologo e sessuologo a Posada, psicologo e sessuologo a Sarule, psicologo e sessuologo a Silanus, psicologo e sessuologo a Sindia, psicologo e sessuologo a Siniscola, psicologo e sessuologo a Sorgono, psicologo e sessuologo a Teti, 

psicologo e sessuologo a Tiana, psicologo e sessuologo a Tonara, psicologo e sessuologo a Torpè, psicologo e sessuologo a Arzana, psicologo e sessuologo a Bari Sardo, psicologo e sessuologo a Baunei, psicologo e sessuologo a Cardedu, psicologo e sessuologo a Elini, psicologo e sessuologo a Gairo, psicologo e sessuologo a Girasole, psicologo e sessuologo a Ilbono, psicologo e sessuologo a Jerzu, psicologo e sessuologo a Lanusei, psicologo e sessuologo a Loceri, 

psicologo e sessuologo a Lotzorai, psicologo e sessuologo a Osini, psicologo e sessuologo a Perdasdefogu, psicologo e sessuologo a Seui, psicologo e sessuologo a Talana, psicologo e sessuologo a Tertenia, psicologo e sessuologo a Tortolì, psicologo e sessuologo a Triei, psicologo e sessuologo a Ulassai, 

psicologo e sessuologo a Urzulei, psicologo e sessuologo a Ussassai, psicologo e sessuologo a Villagrande Strisaili, psicologo e sessuologo a Aggius, psicologo e sessuologo a Aglientu, psicologo e sessuologo a Alà Dei Sardi, psicologo e sessuologo a Arzachena, psicologo e sessuologo a Badesi, psicologo e sessuologo a Berchidda, psicologo e sessuologo a Bortigiadas, 

psicologo e sessuologo a Buddusò, psicologo e sessuologo a Budoni, 

psicologo e sessuologo a Calangianus, psicologo e sessuologo a Golfo Aranci, 

psicologo e sessuologo a La Maddalena, psicologo e sessuologo a Loiri Porto San Paolo, psicologo e sessuologo a Luogosanto, psicologo e sessuologo a Luras, psicologo e sessuologo a Monti, psicologo e sessuologo a Olbia, 

psicologo e sessuologo a Oschiri, psicologo e sessuologo a Padru, 

psicologo e sessuologo a Palau, psicologo e sessuologo a San Teodoro, 

psicologo e sessuologo a Sant'Antonio di Gallura, psicologo e sessuologo a Santa Teresa Gallura, psicologo e sessuologo a Telti, psicologo e sessuologo a Tempio Pausania, psicologo e sessuologo a Trinità D'Agultu e Vignola, psicologo e sessuologo a Abbasanta, psicologo e sessuologo a Aidomaggiore, psicologo e sessuologo a Albagiara, psicologo e sessuologo a Ales, psicologo e sessuologo a Allai, psicologo e sessuologo a Arborea, psicologo e sessuologo a Ardauli, 

psicologo e sessuologo a Assolo, psicologo e sessuologo a Asuni,

psicologo e sessuologo a Baradili, psicologo e sessuologo a Baratili San Pietro,

psicologo e sessuologo a Baressa, psicologo e sessuologo a Bauladu,

psicologo e sessuologo a Bidonì, psicologo e sessuologo a Bonarcado,

psicologo e sessuologo a Boroneddu, psicologo e sessuologo a Bosa, psicologo e sessuologo a Busachi, psicologo e sessuologo a Cabras,psicologo e sessuologo a Cuglieri, psicologo e sessuologo a Curcuris, psicologo e sessuologo a Flussio, psicologo e sessuologo a Fordongianus,

psicologo e sessuologo a Genoni, psicologo e sessuologo a Ghilarza, psicologo e sessuologo a Gonnoscodina, psicologo e sessuologo a Gonnosnò,

psicologo e sessuologo a Gonnostramatza, psicologo e sessuologo a Laconi,

psicologo e sessuologo a Magomadas, psicologo e sessuologo a Marrubiu,

psicologo e sessuologo a Masullas, psicologo e sessuologo a Milis, psicologo e sessuologo a Modolo, psicologo e sessuologo a Mogorella, psicologo e sessuologo a Mogoro, psicologo e sessuologo a Montresta,  psicologo e sessuologo a Morgongiori, psicologo e sessuologo a Narbolia,  psicologo e sessuologo a Neoneli, psicologo e sessuologo a Norbello, psicologo e sessuologo a Nughedu Santa Vittoria, psicologo e sessuologo a Nurachi, psicologo e sessuologo a Nureci, psicologo e sessuologo a Ollastra, psicologo e sessuologo a Oristano, psicologo e sessuologo a Palmas Arborea, psicologo e sessuologo a Pau, psicologo e sessuologo a Paulilatino, psicologo e sessuologo a Pompu, psicologo e sessuologo a Riola Sardo, psicologo e sessuologo a Ruinas, psicologo e sessuologo a Sagama, psicologo e sessuologo a Samugheo, psicologo e sessuologo a San Nicolò d'Arcidano, psicologo e sessuologo a San Vero Milis, psicologo e sessuologo a Santa Giusta, psicologo e sessuologo a Santu Lussurgiu, psicologo e sessuologo a Scano di Montiferro, psicologo e sessuologo a Sedilo, psicologo e sessuologo a Seneghe, psicologo e sessuologo a Senis, psicologo e sessuologo a Sennariolo, psicologo e sessuologo a Siamaggiore, psicologo e sessuologo a Siamanna, psicologo e sessuologo a Siapiccia,psicologo e sessuologo a Simala, psicologo e sessuologo a Simaxis, 

psicologo e sessuologo a Sini,  psicologo e sessuologo a Siris, psicologo e sessuologo a Soddì, psicologo e sessuologo a Solarussa, psicologo e sessuologo a Sorradile, psicologo e sessuologo a Suni, psicologo e sessuologo a Tadasuni,

psicologo e sessuologo a Terralba, psicologo e sessuologo a Tinnura, psicologo e sessuologo a Tramatza, psicologo e sessuologo a Tresnuraghes, psicologo e sessuologo a Ula Tirso, psicologo e sessuologo a Uras, psicologo e sessuologo a Usellus, psicologo e sessuologo a Villa Sant'Antonio, psicologo e sessuologo a Villa Verde, psicologo e sessuologo a Villanova Truschedu, psicologo e sessuologo a Villaurbana, psicologo e sessuologo a Zeddiani, psicologo e sessuologo a Zerfaliu, psicologo e sessuologo a Alghero,psicologo e sessuologo a Anela, psicologo e sessuologo a Ardara, psicologo e sessuologo a Banari, 

psicologo e sessuologo a Benetutti, psicologo e sessuologo a Bessude,psicologo e sessuologo a Bonnanaro, psicologo e sessuologo a Bono, psicologo e sessuologo a Bonorva, psicologo e sessuologo a Borutta, psicologo e sessuologo a Bottidda, psicologo e sessuologo a Bultei, psicologo e sessuologo a Bulzi, psicologo e sessuologo a Burgos, psicologo e sessuologo a Cargeghe, 

psicologo e sessuologo a Castelsardo, psicologo e sessuologo a Cheremule,psicologo e sessuologo a Chiaramonti, psicologo e sessuologo a Codrongianos, psicologo e sessuologo a Cossoine,psicologo e sessuologo a Erula, psicologo e sessuologo a Esporlatu, psicologo e sessuologo a Florinas, psicologo e sessuologo a Giave, psicologo e sessuologo a Illorai, psicologo e sessuologo a Ittireddu, psicologo e sessuologo a Ittiri, psicologo e sessuologo a Laerru, psicologo e sessuologo a Mara, psicologo e sessuologo a Martis,

psicologo e sessuologo a Monteleone Rocca Doria, psicologo e sessuologo a Mores, psicologo e sessuologo a Muros,psicologo e sessuologo a Nughedu San Nicolò, psicologo e sessuologo a Nule, psicologo e sessuologo a Nulvi, psicologo e sessuologo a Olmedo, psicologo e sessuologo a Osilo, psicologo e sessuologo a Ossi, psicologo e sessuologo a Ozieri,  psicologo e sessuologo a Padria, psicologo e sessuologo a Pattada,  psicologo e sessuologo a Perfugas,  psicologo e sessuologo a Ploaghe, psicologo e sessuologo a Porto Torres, 

psicologo e sessuologo a Pozzomaggiore, psicologo e sessuologo a Putifigari, psicologo e sessuologo a Romana, psicologo e sessuologo a Santa Maria Coghinas,  psicologo e sessuologo a Sassari, psicologo e sessuologo a Sedini,

psicologo e sessuologo a Semestene, psicologo e sessuologo a Sennori, psicologo e sessuologo a Siligo, psicologo e sessuologo a Sorso,  psicologo e sessuologo a Stintino,  psicologo e sessuologo a Tergu, psicologo e sessuologo a Thiesi, psicologo e sessuologo a Tissi,  psicologo e sessuologo a Torralba, psicologo e sessuologo a Tula, psicologo e sessuologo a Uri, psicologo e sessuologo a Usini, psicologo e sessuologo a Valledoria,psicologo e sessuologo a Viddalba, psicologo e sessuologo a Villanova Monteleone,