Il disturbo d'ansia

Il Disturbo d’Ansia Generalizzato è il disturbo d’ansia più comune; colpisce circa il 5% della popolazione, nel corso delle loro vite.

Queste sono le sue caratteristiche principali:

  • uno stato più o meno costante di preoccupazione ed ansia, sproporzionato rispetto allo stato attuale del soggetto o al livello di minaccia o pericolo presenti nella sua vita
  • questo stato si presenta la maggior parte dei giorni per almeno sei mesi, nonostante la mancanza di un evidente o specifico stimolo stressogeno
  • è davvero difficile per il soggetto tenere sotto controllo la preoccupazione e l’inquietudine. Per una chiara diagnosi di tale disturbo, le preoccupazioni del soggetto dovrebbero essere distinte da quelle che solitamente definiscono altri disturbi d’ansia, come la paura degli attacchi di panico o quella di stare in mezzo alla gente. Inoltre, le preoccupazioni che caratterizzano il Disturbo d’Ansia Generalizzato non hanno la componente ossessiva che è presente nel Disturbo Ossessivo-Compulsivo. (Si deve comunque far notare che molti dei soggetti che soffrono di Disturbo d’Ansia Generalizzato presentano anche altri disturbi d’ansia o sintomi depressivi)
  • i pazienti che soffrono di tale disturbo possono provare sintomi a livello fisico (come disturbi gastrointestinali) in aggiunta, o perfino al posto, delle preoccupazioni mentali. (Quest’ultima situazione è risultata più comune in soggetti che sono di cultura non occidentale, come ad esempio negli Asiatici)
  • le persone con Disturbo d’Ansia Generalizzato tendono ad essere insicure, eccessivamente pignole e conformiste.

Detto questo, la diagnosi di Disturbo d’Ansia Generalizzato è confermata se tre o più (mentre uno solo nei bambini) dei seguenti sintomi sono presenti per la maggior parte dei giorni per più di sei mesi:

  • essere nervosi o molto agitati e sentirsi stanch
  • avere difficoltà di concentrazione
  • avere tensioni muscolari
  • avere disturbi del sonno

I sintomi devono causare una significativa difficoltà e compromissione delle aree di funzionalità del soggetto e non essere dovuti a condizioni mediche, ad altri Disturbi dell’Umore, o a Psicosi. Deve essere fatto notare che un Disturbo d’Ansia Generalizzato puro non è frequente. Si presenta solitamente associato ad altri Disturbi dell’Umore (ansia o depressione).

Rispetto al trattamento, nel Disturbo d’Ansia è fondamentale la richiesta di aiuto psicologico. L’ansia e i suoi sintomi, quando compaiono, stanno in genere suggerendo a chi ne è “vittima” che qualcosa non va all’interno della propria vita.

Essa funziona come un vero e proprio campanello d’allarme, che avverte della necessità di riconsiderare le situazioni che si stanno vivendo, insieme ai propri reali bisogni, alle esigenze e alle necessità, alle emozioni che si vivono in quel determinato momento del proprio cammino.

Riflettere insieme ad un esperto, che sappia ascoltare e dare significato al malessere e al disagio che l’ansia determina, è la strategia migliore per comprendere da quali luoghi essa venga, cosa ci stia suggerendo e quali risorse possiamo mettere in atto per cambiare.


Tag: Psicologo Cagliari, Psicologo San Gavino, Psicologo Sanluri, Psicoterapeuta Cagliari, Psicoterapeuta San Gavino, Psicoterapeuta Sanluri, Psicoterapia a CagliariDisturbi sessuali Cagliari, Disturbi alimentari Cagliari, Disturbi d'ansia Cagliari.